Maniglioni Antipanico e Porte Tagliafuoco

Vendita, istallazione, consulenza tecnica e riparazione con personale altamente qualificato per prodotti certificati.

Lo sapevi che dal 12 febbraio 2011 tutti i maniglioni antipanico non marchiati CE vanno sostituiti?

Quali sono le normative riguardanti le uscite di emergenza?

EN 1125
Dedicata ai sistemi per uscite antipanico con dispositivi azionati da barre orizzontali (maniglioni antipanico tradizionali a leva o push). Dispositivi installati in locali con pubblico e con persone non addestrate alle procedure di emergenza: cinema, teatri, edifici adibiti ad attività sportive, ecc.

EN 179
Dedicata ai sistemi per uscite d’emergenza azionate da maniglia, piastra o leva. Dispositivi installati in locali frequentati da personale addestrato alle procedure di emergenza (uffici, centrali termiche, ecc.)

Cosa si intende per maniglione antipanico?
E’ un tipo di chiusura installata sulle porte di emergenza che deve garantire l’uscita dal locale in qualsiasi condizione, semplicemente con l’azionamento della barra di spinta. Questi dispositivi devono soddisfare le norme europee EN1125 e devono essere marcati CE.
In Italia è in vigore un Decreto legge, il D.M. 3 novembre 2004 per le attività soggette al controllo dei Vigili del fuoco ai fini del rilascio del certificato di prevenzione incendi che ne limita l’applicazione. Si può installare se:
l’attività è aperta al pubblico e la porta è utilizzabile da meno di 10 persone;
l’attività non è aperta al pubblico e la porta è utilizzabile da un numero di persone superiore a 9 e inferiore a 26.

Cosa è la certificazione di Prodotto?
E’ una certificazione volontaria attraverso la quale un ente terzo verifica e certifica la conformità alla norma europea di riferimento dell’iter tecnico-produttivo dei maniglioni antipanico.

Principali marche di maniglioni distribuite:
CISA-NINZ-YALE CORNI-ISEO-FEB-ASSA ABLOY-MAB-ANTIPANIC-SAVIO-MOTTURA-ISEO