VUOI SAPERE IL COSTO?
CHIEDI UN PREVENTIVO »

CHIAMACI:
02/27303220

La normativa dei Maniglioni Antipanico: ecco cosa dice

La sicurezza negli edifici pubblici è molto importante e deve essere messa al primo posto. Non possiamo sottovalutarla in nessun caso e infatti è proprio il diritto italiano a regolare questo aspetto. Stando a quanto afferma il Decreto Legislativo del 9 Aprile del 2008,  numero 81, ogni edificio pubblico deve avere un’uscita di sicurezza con i maniglioni anti panico o con maniglia o piastra a spinta. La tipologia dell’uscita anti panico viene decisa in base alla struttura e alla sua capienza. Ve ne parleremo in seguito.

Oggi, vogliamo parlarvi della nuova normativa completa dei maniglioni. Ritrovarsi in una situazione di emergenza non è mai facile. In quel momento, nel nostro corpo si innescano una serie di meccanismi. Adrenalina, paura, terrore vincono sulla razionalità. Ed è difficile capire come reagire e soprattutto cosa fare nell’ immediato.

Per questo motivo è obbligatorio avere sempre delle segnaletiche che indichino l’uscita di sicurezza, dove le persone possono avviarsi per mettersi in salvo. Per facilitare l’allontanamento dall’ edificio, la porta deve essere progettata in modo sicuro e facile da utilizzare. Ed è per questo motivo che i maniglioni anti panico sono stati realizzati e rinnovati con le moderne proposte di tecnologia.

La sicurezza al primo posto con i Maniglioni Anti panico

La normativa di sicurezza è stata aggiornata recentemente. Il motivo è semplice: ogni anno sono immessi sul mercato nuove tecnologie che ci permettono di strutturare al meglio i maniglioni.

In base alle loro caratteristiche, dobbiamo mettere al primo posto due aspetti: facilità di utilizzo e gestione del panico collettivo. In poche parole, i maniglioni devono essere assolutamente facili da utilizzare e non devono in alcun modo ostacolare l’esodo.

Ogni maniglione anti panico deve essere conforme alle norme UNI EN 179, e questo è stato disposto nel D.M. del 3 Novembre del 2004. Ogni dispositivo deve avere, inoltre, la marcatura CE. Prima di essere immesso sul mercato, deve essere controllato, per assicurarsi che rispetti ogni norma.

L’installazione dei maniglioni è richiesta in tre specifici casi.

Nei locali non aperti al pubblico che abbiano una capienza superiore a 25 persone; nei locali aperti al pubblico che abbiano una capienza superiore a 10 persone; nei locali a rischio esplosione con numero di lavoratori inferiore a 5 unità.

A riguardo, c’è anche il piano di emergenza, che deve essere integrato in ogni edificio pubblico. Sono dei piani da seguire e che sono proposti sotto forma di esercitazione in ogni edificio una volta all’ anno.

© 2019 L.D. Ferramenta. Tutti i diritti riservati.